<bgsound loop='infinite' src='https://soundcloud.com/sergio-balacco/misty'></bgsound>

pagine

Votami - Please rate my blog

classifica

2012/12/28

Chi è chi?

Chi sono, da dove vengono, dove vanno o vorrebbero andare, chi li spinge a comportarsi così e soprattutto perché? quali sono le cinque personalità dominanti che potrete incontrare in Italia oggi? Perché la gente è così falsa e bugiarda? Perché le persone più malvagie fanno carriera ricoprendo posizioni di spicco in questo governo di matrice sinistroide? Perché Mario Monti occupa una posizione di così alto profilo costituzionale senza mai aver dimostrato di avere i numeri e l’esperienza per poterlo fare? Perché lui e non qualcun altro? Che cosa ha spinto il presidente Napolitano a nominare Monti a capo del governo tecnico?

Per risolvere tali questioni, ecco i cinque archetipi di una società sull’orlo del collasso, diamo un nome e un cognome a ognuna di esse? Queste sono le cinque personalità dominanti che incontriamo, prevalentemente, nella vita quotidiana oggi:

- Zombie
- Negazionisti
- Sociopatici
- Affaristi
- Difensori

Tu a quale categoria appartieni?

ZOMBIE

Gli zombie sono le masse cerebralamente morte, le teste di coccio che continuano a guardare la televisione, ritenendola fonte di verità e che voteranno doverosamente per il prossimo fantoccio globalista. Vivono le loro vite senza consapevolezza, e vanno avanti come “sonnanbuli” giorno dopo giorno, lavoro dopo lavoro, trangugiando bibite dietetiche e mangiando cibo OGM.
La maggior parte degli zombie non sono in grado di mantenere un lavoro retribuito. Gli strati più bassi degli zombie tendono ad essere disoccupati e senza casa, vagando per le strade strafacendosi di tutto.
Quando non sbraitano alla polizia, questi zombie spesso mendicano per strada, con cartelli che recitano “Senza lavoro. Dio vi benedica” o con qualsiasi altra frase che gli aiuti a raccimolare soldi per alcool e droga. Quattro anni fa, i loro cartelli recitavano “speranza e cambiamento.” Il cambiamento è avvenuto, certo, ma non come se lo aspettavano!
La popolazione Zombie è in rapida crescita, grazie alla implosione economica e l’assalto continua in sanità mentale cognitivo tramite sostanze chimiche presenti negli alimenti, l’acqua, l’aria e la medicina. Molti posseggono armi giocattolo e fanno finta sian vere oppure sono vere e cercano di vendercele come giocattoli, sono sempre alla ricerca della preparazione perfetta, maniacale, ingombrante e inutile per l’apocalisse zombie prevista in arrivo, non arriverà mai

Sintesi dell’Archetipo Zombie:

Capacità cognitive: Folle.
Bussola morale: Inesistente.
Desiderio principale: Auto intrattenimento.
Adora: Niente.
Abito tipico: Casual casuale. 

NEGAZIONISTI

Dotati di capacità intellettive leggermente superiori agli zombie, i negazionisti sono le masse ignoranti funzionali, che vivono la loro insignificante vita nel totale diniego della realtà. Riescono a mantenere il proprio posto di lavoro e anche a vestirsi decentemente, la maggior parte di loro appartiene alla classe media. A differenza degli zombie, sono in grado di formulare discorsi (anche se in modo parziale) e parlare correttamente.
Sorprendentemente, i negazionisti guardano le news e credono letteralmente a tutto ciò che vien loro proposto. Per i negazionisti, non ci sono “complotti”. Tutti i governi sono bravi e buoni. Le compagnie farmaceutiche aiutano le persone, non le sfruttano a scopo di lucro. I politici sono “onorevoli” e la guerra alla droga, ai pedofili, alla Chiesa corrotta e financo ai furbetti dei partiti è un successo!
I negazionisti non credono esista un mercato nero per il traffico di organi, o che migliaia di bambini vengano utilizzati come schiavi sessuali,  o che il governo conduca delle false  azioni per manipolare l’opinione pubblica. I negazionisti sono completamente all’oscuro del fatto che si permetta la coltivazione dell’oppio in Afghanistan, che i vaccini sono mischiati a dei virus invisibili che provocano il cancro, o che il cosiddetto “fluoro” presente nella rete idrica comunale è in realtà un cocktail micidiale di sostanze chimiche industriali neurotossiche e metalli pesanti.
Ai negazionisti piace pensare di essere “trendy” e adorano figure popolari di tendenza. I negazionisti sono guidati principalmente dal desiderio di venir assorbiti nel gruppo di maggioranza, arrivando a comportarsi e a vestirsi come tutti coloro che gli stanno attorno. Il loro bisogno di accettazione sociale supera il loro bisogno di pensiero critico. Per loro, l’individualità è orribile.
Come risultato, i negazionisti sono diventati sorprendentemente competenti a seppellire la testa sotto la sabbia e a far finta che non esistano problemi, nonostante vengano lentamente uccisi dai governi e dalle multinazionali. Cosa me ne frega? Cosa sono debito pubblico e globale? Cos’è successo a Fukushima? Ah… guarda è iniziata una partita di calcio! Una puntata del mio show preferito! La mia ragazza mi sta messaggiando! Chi ha tempo per la realtà quando vivere in un mondo allucinatorio è così allettante e cool?

Sintesi dell’Archetipo Negazionista:

Capacità cognitive: Medio-Basse.
Bussola morale: Malleabile. Fa tutto quello che fa il gruppo.
Desiderio principale: Andare d’accordo con gli altri ed adattarsi. Essere popolare.
Adora: La ricchezza materiale. Moda. Auto.
Abito tipico: Business Casual.

SOCIOPATICI

I sociopatici sono i mostri umani dal cervello fritto e avvelenato dai metalli pesanti che sfogano la loro rabbia sulla società, minacciando gli altri e commettendo truffe/frodi. Sono i ciarlatani, i venditori ambulanti e gli assassini. Nel settore medico, sono i medici che godono nel somministrare elettroshock ai bambini. Nel settore odontoiatrico, sono i dentisti che anestetizzano i pazienti e poi ne abusano. Sono i mostri dallo sguardo vuoto che vendono prodotti “miracolosi” che in realtà avvelenano il tuo cervello con l’alluminio o il mercurio. Non confondere i sociopatici con gli zombie. I sociopatici di solito sono molto bravi con le parole e spesso acquisiscono forti competenze nell’influenzare le persone. In molti sono addirittura in grado di attrarre, attorno a sè, una specie di culto, che viene sfruttato per portare a termine sacrifici di massa (ricordate Charles Manson? Oppure Marshall Applewhite? Oppure il folle Anders Breivik autore della strage di giovani in Norvegia).
I sociopatici sono completamente incapaci di provare rimorso, compassione, senso di colpa o vergogna. Questo permette loro un vantaggio tattico sorprendente nel far carriera sia nel mondo corporativo/aziendale che nel mondo della politica, dove essere uno psicopatico traditore è il modo più veloce per scalare la vetta. Questo è il motivo per cui i sociopatici, spesso, riescono ad avere successo.
I sociopatici sono dei bugiardi fantastici. Mentono con la stessa facilità di rubare le caramelle ad un bambino. Mentono così bene che, spesso, ingannano anche se stessi pensando di dire la verità. Le loro menzogne sono abilmente intrecciate attorno ad un minuscolo brandello di prova che li rendere “credibili”. I sociopatici credono che qualsiasi cosa dicano diventi realtà semplicemente perchè lo hanno detta loro. I sempliciotti sono facilmente indotti a pensare che i sociopatici sono “guru” o profeti.
Circa il 4% della popolazione del pianeta è composta da sociopatici. Il 4% della popolazione – uno su 25 – ha un disturbo mentale spesso inosservato, il sintomo principale? L’assenza di coscienza. Chi ne soffre non è assolutamente in grado di provare vergogna, senso di colpa o rimorso. Uno su 25, quindi, è un sociopatico e forse non lo sa neppure. Come facciamo a riconoscere la mancanza di coscienza? Una delle loro principali caratteristiche è una specie di bagliore o carisma che rende i sociopatici più affascinanti o interessanti rispetto alle altre persone intorno a loro. Sono più spontanei, più intensi, più complessi o anche più sexy di tutti gli altri, rendendoli difficili da individuare. Fondamentalmente, i sociopatici sono diversi perché non possono amare. I sociopatici imparano presto a mostrare finte emozioni, ma sotto sotto sono indifferenti alla sofferenza altrui. Vivono per dominare e vincere.

I sociopatici si trovano ovunque. I cattivi poliziotti sono dei sociopatici con un distintivo. Molte agenzie regolamentari sono gestite da sociopatici che riflettono il loro disturbo nei mezzi con cui esercitano il loro potere. I sociopatici, quasi sempre, hanno una storia di abusi, non solo sessuali ma anche e soprattutto morali alle spalle.

Sintesi della Archetipo Sociopatico:

Capacità cognitive: Alte.
Bussola morale: Caotico. Varia notevolmente da santo a demoniaco.
Desiderio principale: La morte dell’umanità.
Adora: Se stesso.
Abito tipico: Casual New Age.

Chi sono?

AFFARISTI

Gli affaristi costituiscono la maggior parte del governo, della finanza e dell’industria bellica. Sono le persone che vi stanno rubando le pensioni, che sottraggono miliardi grazie alla corruzione del sistema bancario, che attraverso le tangenti si fanno strada fino ai vertici delle aziende più potenti del mondo, fianco a fianco con i sociopatici. Li troverete nei consigli di amministrazione delle case farmaceutiche, dei produttori di armi e delle agenzie di spionaggio.
Gli affaristi sono diversi dai sociopatici in quanto i primi non sono dei folli … sono semplicemente malvagi. Tendono ad essere molto intelligenti, molto ben educati (Bocconi, Oxford, Harvard, ecc) e molto ben referenziati negli ambienti aziendali e governativi elitari. Il loro codice etico si applica solo ai familiari e non si fanno scrupoli a truffare minacciare e addirittura uccidere. La mafia è guidata proprio da questi affaristi.
Oggi, gli affaristi gestiscono il mondo bancario e finanziario. Il Bilderberg è composto da affaristi. La BCE è controllata da affaristi. Anche la Banca d'Italia è composta da affaristi. Aggiungerei anche il capo del Governo dimissionario Mario Monti e la Goldman Sachs di cui pare sia un devoto funzionario. Introdurrebbero prodotti nocivi per i vostri bambini se ciò si trasformasse in un guadagno azionario. Gli affaristi, di routine, effettuano truffe nel trading per rubare denaro agli investitori onesti. Il governo tecnico era gestito interamente da affaristi.
Gli affaristi approfittano delle lacune, se ne fregano delle leggi, cospirano con altri e poi pugnalano alle spalle, una volta terminata la necessità di un determinato soggetto. Praticamente tutti i politici sono affaristi. Mario Monti è un classico affarista come Angela Merkel. Tutti i membri di alto livello delle società segrete sono affaristi. La cosiddetta “elite globale” sono la creme degli affaristi. Il mondo è dominato da affaristi perché pianificano in anticipo, cospirano, lavorano al buio e senza sosta per acquisire potere e controllo. Gli affaristi sono esperti nel manipolare i Negazionisti e ad incoraggiare i Sociopatici.
Sintesi della Archetipo Affarista:
Capacità cognitive: Alte.
Bussola Morale: Fedele al sangue e alla famiglia, non importa nulla degli altri.
Desiderio principale:        il dominio totale su tutto e tutti.
Adora:        Potere e controllo, rituali strani, simbolismo occulto, il denaro.
Abito tipico:        Completo da duemila euro.

Chi sono?

DIFENSORI

I difensori sono i cittadini onesti di una società, le persone a cui effettivamente frega qualcosa degli altri. Sono i cercatori di verità. Conoscono la differenza tra giusto e sbagliato e quando vedono qualcosa che non va, cercano attivamente di renderlo pubblico.
I difensori sono i moderni info-guerrieri. Sostengono la libertà  e i pensatori indipendenti.
I difensori sono anche dei strateghi nella preparazione. Preferiscono essere sicuri e preparati per l’incerto futuro. Proteggono i loro bambini, le loro famiglie, le loro comunità e talvolta intere comunità. Sono dei sopravvissuti.
I difensori fanno progetti a lungo termine e vorrebbero lasciare un mondo migliore ai propri figli. Vogliono una totale trasparenza nel governo e nell’economia. Sono forti sostenitori del vero ambientalismo e combattono contro le multinazionali criminali. 
I difensori sono amici leali, capaci di proteggere chi sta intorno a loro e, spesso, sorprendentemente, hanno elevate competenze spirituali, etiche e pratiche. Molti difensori sono membri di chiese o organizzazioni spirituali, ma possono anche essere giornalisti, istruttori di difesa personale, camionisti o sostenitori della tecnologia open-source.
Attenzione ai falsi difensori che sono in realtà sociopatici travestiti. Anche molti affaristi tentano di imitare i difensori controllando fondazioni non-profit che sono, in realtà, progettate per controllare ulteriormente il mondo.
Solo il 2% della popolazione è composta da difensori. Non è possibile identificarli normalmente fino a che non vengono testati in un momento di tensione/crisi.
Sintesi della Archetipo Difensore:
Capacità cognitive:        Molto variabili.
Bussola morale:        Segue la Regola d’Oro. Spesso ha un background religioso. Forte bussola morale, forte senso identitario.
Desiderio principale:       La fine delle sofferenze. Il ripristino della libertà, della giustizia e della pace.
Adora: Una forza del bene universale: Dio.
Abito tipico: Molto Variabile.

Chi sono?


Nessun commento:

Posta un commento

Nel blog non sono ammessi commenti anonimi, quindi per commentare è necessario utilizzare un profilo Blogger oppure OpenID. La piattaforma Blogger permette agli autori dei commenti di cancellare i propri messaggi ma non di modificare il contenuto. Come regola generale è obbligatoria l'educazione sia verso l'amministratore del blog che verso gli altri utenti.

I messaggi possono essere cancellati a insindacabile decisione del blogger, se offensivi, allusivi e/o non attinenti al topic. Nei casi più gravi il ban definitivo dal blog dell'autore del commento incriminato.

Non rispondo a chi mi invia una email senza apporre il proprio nome e cognome. Prendete nota. Buona lettura e grazie della visita.

Please note: comments containing links to other sites will not be published.
Attenzione: i commenti che contengono links a altri siti non verranno pubblicati.

Leave your comment.
Lascia un commento